UA-108927862-1
+39 0522 591660 info@inox-fer.com
Dal frutto al vasetto

Dal frutto al vasetto

La produzione industriale di marmellate e confetture step-by-step

La produzione industriale di marmellate e confetture è un processo affascinante. Sia ricetta che metodo di cottura rispecchiano quelli tradizionali, ma le caratteristiche nutrizionali e organolettiche vengono preservate grazie alla cottura sottovuoto effettuata dalla bolla di Bolla di concetrazioneconcentrazione.

Ecco in pochi passi come viene prodotta la confettura dal prodotto fresco:

  1. Controllo: viene verificata la qualità della materia prima e la conformità al disciplinare di produzione.
  2. Cernita manuale visiva: vengono eliminati i frutti non idonei ed eventuali corpi estranei.
  3. Depicciolatura/ denocciolatura: dopo il lavaggio, i frutti vengono privati meccanicamente dei piccioli e dei noccioli rimasti.
  4. Concentrazione: nella bolla la cottura del prodotto avviene eliminando l’acqua contenuta naturalmente nel frutto e cuocendolo sottovuoto. Questo consente di abbassare la temperatura di ebollizione e di preservare colore, sapore e principi nutritivi. La ricetta viene impostata da PLC, senza bisogno di controllo costante da parte dell’operatore.
  5. Confezionamento: i vasetti di vetro vengono riempiti con la confettura a una temperatura di 80-85 °C. Per garantire l’assenza di alterazioni microbiologiche, si può effettuare il riempimento a caldo, in cui viene sfruttato il calore del prodotto per sterilizzare il contenitore.
  6. Sterilizzazione/Pastorizzazione: il prodotto confezionato passa attraverso un tunnel di pastorizzazione, questo passaggio viene effettuato in caso non sia previsto il riempimento a caldo.
  7. Riposo: 15 giorni di giacenza dopo la produzione per verificare la completa stabilità microbiologica.
  8. Tutti gli step sono gestiti nella massima sicurezza igienica e non solo. Una macchina a raggi X controlla ogni singolo vasetto per identificare e rimuovere corpi estranei, come vetri e pezzi di metallo.

Abbiamo qui descritto brevemente i principali passaggi della produzione industriale di marmellate e confetture dal frutto al vasetto. Il tutto avviene combinando il rispetto delle tradizioni italiane con l’altissima sicurezza igienica.La bolla di concentrazione è una macchina molto versatile che viene utilizzata anche per la preparazione di tutti quei tipi di miscele che richiedono l’estrazione dell’acqua dal prodotto senza raggiungere alte temperature. Questa macchina viene utilizzata nei settori: chimico, conserviero, nutraceutico, di liquori e distillati.

 

ANUGA FOODTEC 2018: Noi ci saremo. E voi?

ANUGA FOODTEC 2018: Noi ci saremo. E voi?

Come ogni anno, anche per il 2018 rinnoviamo la nostra presenza ad Anuga Foodtec 2018. Come la fiera leader mondiale, Anuga FoodTec è il motore più importante del cibo e delle bevande industria internazionale di nuovo. E’ l’unica fiera al mondo che copre tutti gli aspetti della produzione alimentare.

Veniteci a trovare  nel padiglione 10.1 stand E-091-E-093 per conoscerci e per parlare dei vostri progetti!

Il 2017 riconferma Inox-Fer come leader nella miscelazione

Il 2017 riconferma Inox-Fer come leader nella miscelazione

La miscelazione è il processo che riguarda più da vicino il nostro operato. Ecco infatti alcuni dei nostri ultimi impianti di miscelazione e macchinari realizzati non soltanto per aziende italiane, ma anche internazionali.
Come sempre in Inox-Fer, i must sono: attenzione alle esigenze del cliente, precisione ed esperienza artigiana.
Perché i vostri problemi sono le nostre risorse.

Impianto di miscelazione per Gloster Konzerv (HU)

Impianto di miscelazione per Gloster Konzerv (HU)

Fondata nel 1993 a Máriapócs (Ungheria), Gloster Konzerv è un’azienda conserviera che processa diversi ortaggi, come barbabietole, cetriolini e pomodoro, e frutta sciroppata.
Nonostante la crisi economica, nel 1998 approda al mercato russo, stabilizzandosi e aumentando considerevolmente la sua produzione. A seguito di questi successi, oggi l’azienda Gloster Konzerv è la prima produttrice nel mercato ungherese per prodotto lavorato.
Inox-Fer ha creato due sistemi per la preparazione, lo stoccaggio e il trasferimento di salamoia. Questo impianto di miscelazione è in grado di processare 10000 lt/h grazie alle due unità di miscelazione atomizzata costituite da un serbatoio su celle di carico collegato da una pompa alla linea di alimentazione polveri costituita da una tramoggia con iniettore di miscelazione. Sulle esigenze del cliente, Inox Fer ha poi integrato nel progetto due bilance per la pesatura di ingredienti minori e garantire una maggiore precisione. Il riscaldamento del prodotto per effettuare il riempimento a caldo, è permesso da due scambiatori a fascio tubiero a vapore. Il risultato è un impianto versatile, in grado di miscelare salamoia, sciroppo e salsa di pomodoro.
Sempre attenti alle esigenze del cliente e al rispetto delle consegne, a maggio i nostri tecnici si sono poi recati in Ungheria per l’avviamento dell’impianto .