Linee per Ketchup

Le linee per ketchup iniziano con lo stoccaggio degli ingredienti principali, ossia: concentrato di pomodoro, glucosio, olio, aceto. Vengono aggiunti anche altri ingredienti liquidi o in polvere in base alle specifiche caratteristiche della ricetta.
Il pomodoro semilavorato viene miscelato assieme ai vari ingredienti e quindi sottoposto alle fasi di lavorazione successive.

serbatoio linee per frutta e pomodoro

SERBATOIO

Stoccaggio

Il concentrato viene trasferito tramite una pompa nei serbatoi di stoccaggio nel quale viene aggiunto il glucosio preparato nel dissolutori. In appositi serbatoi vengono stoccati olio e aceto. Il dosaggio avviene tramite conta litri o celle di carico per prodotti liquidi e attraverso dosatori gravimetrici per le polveri.

miscelatore linee per ketchup

MISCELATORE

Miscelazione e pre-riscaldamento

Gli ingredienti vengono trasferiti in base alle proporzioni indicate dalla ricetta nel miscelatore e vengono aggiunti eventuali spezie ed amidi. Attraverso uno scambiatore tubolare il prodotto viene riscaldato per facilitare la lavorazione nella fase successiva.

pastorizzatore linee per ketchup

DISAREATORE, OMOGENEIZZATORE E PASTORIZZATORE

Disareazione, omogeneizzazione e pastorizzazione

A questo punto il prodotto viene deaerato per eliminare l’aria disciolta nel prodotto.
Si procede all’omogeneizzazione del prodotto per evitare fenomeni di sedimentazione o di separazione.
La pastorizzazione avviene tramite uno scambiatore di calore tubolare.

Step

Stoccaggio semilavorati

il concentrato viene trasferito tramite una pompa nei serbatoi di stoccaggio nel quale viene aggiunto il glucosio preparato nel dissolutori. In altri appositi serbatoi vengono stoccati olio e aceto. Il dosaggio avviene tramite conta litri o celle di carico per prodotti liquidi e attraverso dosatori gravimetrici per le polveri.

Miscelazione

gli ingredienti vengono trasferiti in base alle proporzioni indicate dalla ricetta nel miscelatore e vengono aggiunti eventuali spezie ed amidi.

Pre-riscaldamento

attraverso uno scambiatore tubolare il prodotto viene riscaldato per facilitare la lavorazione nella fase successiva.

Disaerazione

a questo punto il prodotto viene deaerato per eliminare l’aria disciolta nel prodotto.

Omogeneizzazione

si procede all’omogeneizzazione del prodotto per evitare fenomeni di sedimentazione o di separazione.

Pastorizzazione

la pastorizzazione avviene tramite uno scambiatore di calore tubolare.