Produzione salamoia con miscelatore di salamoia Inox-Fer

La produzione di salamoia costituisce un passaggio fondamentale per caratterizzare e distinguere il proprio prodotto dalla concorrenza. È una soluzione generalmente composta da acqua, sale e aromi vari molto diversi tra loro a seconda della ricetta e del sapore che si vuole imprimere al prodotto conservato. Viene utilizzata in diversi ambiti alimentari: quello delle carni per insaporire ed aumentare la resa del prodotto; nel settore conserviero dove prende il nome di liquido di governo e nel settore lattiero-caseario come salina satura da applicare ai formaggi di pasta morbida.

Considerata solo un complemento del prodotto che conserva, in realtà è un ingrediente fondamentale per la riuscita e la personalizzazione del prodotto alimentare. Per questo la sua preparazione assume un’importanza strategica in termini di qualità, prezzo finale e conservazione del prodotto. Ciò spinge le aziende ad investire in ricerca di nuove ricette e in macchinari che possano portare un reale valore aggiunto alla realizzazione della salina. Ottenere una perfetta dissoluzione è più difficile di quanto si possa sembrare. L’ampia personalizzazione della ricetta, le varie problematiche legate alla differenza di solubilità e il peso Specifico dei vari ingredienti sono tutte variabili da tenere in considerazione.

Noi di Inox-Fer nella progettazione di macchine e impianti suddividiamo la salamoia in due grandi macro categorie:

Salamoia semplice

La salamoia semplice consiste in acqua, sale e altri ingredienti come zucchero e spezie. In altre parole, una soluzione costituita da ingredienti che risultano semplici da dissolvere in acqua . In questo caso il miscelatore per salamoia prediletto è quello venturi dove l’acqua fluisce attraverso una zona ristretta creando l’aspirazione necessaria perché gli ingredienti possano essere lentamente ma efficacemente dissolti.

Salamoia densa

Quando parliamo di salamoia complessa consideriamo l’aggiunta di ingredienti quali addensanti o proteine isolate. In questo caso parliamo di saline molto dense dove la formazione di grumi e la non corretta dissoluzione sono dietro l’angolo. Per ovviare questi problemi è necessario l’utilizzo di un sistema di dissoluzione adeguato. Il miscelatore per salamoia con principio TMV Triblender è progettato per gestire questo tipo di saline anche a grandi quantità. Utilizzando questa tipologia di miscelatore per salamoia il problema della formazione di grumi viene eliminato così come il deposito degli ingredienti granulari sui filtri di lavorazioni successive. Il sistema di dissoluzione da noi progettato è caratterizzano da una maggiore potenza rispetto al venturi e da un principio di dissoluzione più rapido ed efficace per saline dense. L’aspirazione verticale dalla tramoggia direttamente sulla bocca d’ingresso della pompa e l’aspirazione del liquido tangenziale fa sì che polvere e liquido entrino in contatto direttamente nella camera di miscelazione. La soluzione a questo punto viene spinta per forza centrifuga attraverso un filtro speciale che ha lo scopo di micronizzare il prodotto in maniera assoluta. Aspetto importante per le saline dure è che la dissoluzione avviene nella camera della pompa ed addizionali strumenti quali agitatori od ulteriori miscelatori in linea non sono necessari.

In entrambi i casi per la produzione della salamoia viene garantita una perfetta omogeneità abbinata ad una semplicità d’uso della macchina che la rende ideale per la preparazione delle saline.

Maggiori info su miscelatore per salamoia

* Compilando questo modulo autorizzo il trattamento e la gestione dei dati immessi secondo quanto stabilisce il nuovo Regolamento Europeo (GDPR n. 679/2016) in materia di privacy e protezione dati personali. Per informazioni consulta la Privacy Policy prima di inviare.